Menegus Michela

“Un mondo di donne per festeggiare alternativamente l’8 marzo”

A Monticello le donne eroine quotidiane del Novecento nelle storie di Tommasino Giaretta 

Iniziativa alternativa quella degli Assessorati alla Cultura e dell’Istruzione del Comune di Monticello Conte Otto che si affidano alle parole di un uomo per tributare un omaggio alle Donne. L’intrattenimento letterario organizzato dall’Amministrazione Comunale per martedì 8 marzo alle 20.45 nella raccolta cornice della Chiesetta di Santa Maria Assunta di Vigardolo, dove è allestito per l’occasione anche l’expo artistico  Mulier  del’Associazione Culturale BOLArt, reca infatti l’impronta del noto scrittore vicentino Tommasino Giaretta.

Insegnante e giornalista – corrispondente locale dell’est del vicentino de Il Giornale di Vicenza da circa trent’anni e direttore responsabile de Il Guado periodico di San Pietro in Gù – ma soprattutto portavoce letterario della cultura contadina, Tommasino Giaretta proporrà un percorso letterario e di costume a cavallo tra l’epoca rurale e il boom economico di fine Novecento, attraverso tipi e miti di donne tratti dai suoi sei volumi di racconti ambientati nel territorio vicentino.

Temi centrali della serata saranno la trasformazione della società di stampo matriarcale e il percorso di emancipazione sessuale, lavorativa e politica della donna incoraggiato anche dai media e dalle moda. Lo scrittore porrà termini interlocutori il parallelismo tra la donna d’altri tempi e la donna moderna, scegliendo come collante tra passato e modernità la figura mitica della Rosa Jaretona, personaggio evocato, piuttosto che descritto, durante tutta la sua produzione letteraria e con il quale si chiuderà la carrellata dei ritratti al femminile.

Giaretta, spalleggiato da Michela Menegus, animerà la serata in veste d’interprete dei propri brani letterari e d’interlocutore preferenziale con il pubblico, femminile e non, il quale sarà coinvolto in una sorta di “people show” esperienziale ed interattivo.

L’ingresso è gratuito e libero. E’ gradita anche la presenza maschile. Alla fine della performance letteraria sarà offerto al pubblico un cocktail a buffet per festeggiare la ricorrenza.

Per informazioni: www.comune.monticello.vi.it

 

Read more

“A Monticello Conte Otto l’expo di BOLArt per riflettere sulle donne”

Il Dono - Foto di Alessandro Beggio
Sabato 5 marzo alle 17.30 s’inaugura la mostra multidisciplinare

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Monticello Conte Otto inizia apre i festeggiamenti per la Festa delle Donne già sabato 5 marzo alle ore 17.30 con l’inaugurazione di “Mulier – Riflessioni sull’essenza del femminile” un expo multidisciplinare organizzato dall’Associazione Culturale BOLArt nell’intima cornice della Chiesetta di Santa Maria Assunta di Vigardolo.

“Mulier” nasce come momento di riflessione sulla percezione della donna, sia come oggetto che come agente elaborato da un gruppo di artisti eterogeneo età, sesso, formazione e cultura, che hanno contribuito a compilare una sorta di indagine sociologa non scritta, raccontando l’Esser Donna attraverso le emozioni coloristiche della pittura, le istantanee di vita delle fotografie, il misticismo dell’arte iconografica, le sensazioni tattili della scultura.

Per la sezione pittorica espongono:  Pino Bassetto, Marcello De Boni, Marisa Girlanda, Gilda Guiotto, Mario Lazzaro, Graziella Poianella, Annadiana Vajenti, Agnese Vanzan, Laura Vitali, Biana Zanonanto.

Per la sezione fotografica espongono:Diego Albanese, Silvia Baldinato, Roberta Battaglia, Alessandro Beggio, Daniele Masi

Per la sezione iconografica espone:Maria Grazia Zampieri.

Per la sezione plastica espone: Alessandro Maggioni.

Sempre nella cornice della Chiesetta di Santa Maria Assunta, martedì 8 marzo alle ore 20.45 l’Amministrazione Comunale di Monticello Conte Otto tributerà un omaggio alle Donne offrendo l’intrattenimento letterario con cocktail finale “Un mondo di Donne” con lo scrittore e giornalista vicentino Tommasino Giaretta.

L’ingresso alla mostra ed agli eventi è libero e gratuito.

L’expo sarà visitabile fino a domenica 13 marzo 2016 con il seguente orario: Martedì-Venerdì: 16-19 /Sabato e Domenica: 10-12/16-19 /Lunedì chiuso.

Read more

“BMW MOTORRAD DAY VICENZA 03 APRILE 2016″

BMW MOTORRAD DAY VICENZA 2016
Domenica 3 aprile 2016 ore 10-18
Villa Canal – Via Piave 25 – Grumolo delle Abbadesse (Vicenza)
INGRESSO LIBERO E GRATUITO

Manifestazione a carattere sportivo e turistico-territoriale organizzata da BW Motorrad Club Vicenza in collaborazione con il Concessionario ufficiale BMW Bellan & Giardina e BMW Italia

ACCESSO:Ingresso libero e gratuito alla villa ed alle iniziative.Consumazioni a pagamento. Animali ammessi di piccola taglia e dietro sorveglianza.

PARCHEGGIO: La villa gode di un ampio parcheggio privato interno ad uso gratuito. In fronte alla Villa è disponibile in loco un parcheggio comunale gratuito.

Durante l’intera giornata saranno fruibili in modo continuativo le seguenti iniziative:
Parco di Villa Canal:

“Parco” Moto

Piccolo museo diffuso di motociclette d’epoca della collezione privata di Ubaldo Bellan: sculture di metallo nella splendida cornice del parco di Villa Canal.

Portici di Villa Canal:

Non-stop MotoTest Drive

Prova su strada dei nuovissimi modelli di motociclette BMW in gruppo con accompagnatore su tragitto prefissato a cura del concessionario BMW Bellan & Giardina e BMW Italia

Partenze: ore 11.00,12.00,13.00,14.00,15.00,16.00,17.00 – Durata: 25 min c/a
Modalità di partecipazione: iscrizione in loco presso il Test Drive Desk fino ad esaurimento posti.
Requisiti: età min 18 anni, patente di guida valida per motocicli o equipollente, abbigliamento adeguato, casco e guanti obbligatori non forniti dall’organizzazione

Officina Live

Spazio dedicato a demo tecniche ed esposizione di accessori per motociclette

Moto Local Street Food

Esposizione di prodotti agroalimentari locali con possibilità di degustazione e vendita al dettaglio

Servizio di ristorazione con pietanze tipiche e snacks non-stop (in primis riso di Grumolo delle Abbadesse e Asparagi di Marola) in modalità street food

Sale interne di Villa Canal:

Art’in Moto

Cinquant’anni … Un sogno di pura vita

Inedite immagini di un moto road-book da sogno: l’epopea trans-americana di Sebastiano Giardina
Il mondo dietro una visiera

Ricordi emozionali di moto viaggi nel mondo ed in Italia attraverso l’expo fotografico di Massimo Montagna

Papers & more

Angolo editoriale con pubblicazioni di carattere turistico, artistico e motoristico

Durante l’intera giornata saranno attivati con il seguente calendario dei momenti di approfondimento e intrattenimento quali:
Salone Centrale di Villa Canal

ore 11.00 Casco in … testa: Presentazione di accessori per la protezione su strada a cura di Luca Bellan

ore 12.00 Guida sicura: Seminario teorico di tecnica di guida a cura dell’istruttore di guida Stefano Sacchini di Adventure School

ore 13.00 BMW Motorrad Club Vicenza Meeting: Briefing dei soci del club

ore 14.30 In moto on road e off road: Suggerimenti per i moto-viaggi a cura del pilota Stefano Sacchini di Adventure School

ore 15.30 Moto Fashion: Presentazione con demo e sfilate di abbigliamento tecnico per moto a cura di Luca Bellan

ore 16.45 Scatto in moto: Piccolo seminario di tecniche foto-video in action

ore 17.30 Moto escursionismo e mototurismo: Presentazione del programma delle iniziative del Motorrrad Club di Vicenza a cura del Presidente Paolo Giacomin e del Vicepresidente Daniele Masi.

spazio Officina Live sotto i portici di Villa Canal

ore 10.30 Non serve … un tubo:  Minilezioni di gestione “domestica” del proprio mezzoa cura di Sebastiano Giardina

ore 14.00 S.O.Seba: Tecniche di pronto intervento per la sopravvivenza del mezzo in viaggio a cura di Sebastiano Giardina.

Read more

“UN MONDO DI DONNE”

Martedì 8 marzo 2016 ore 20.45
Intrettenimento letterario con lo scrittore Tommasino Giaretta
Chiesetta di Santa Maria Assunta, Via Vigardoletto, Vigardolo di Monticello Conte Otto (Vicenza)

 

 

Intrettenimento letterario con cocktail finale offerto
dall’Amministrazione Comunale per festeggiare le donne

Ritratti del ‘900 al femminile scritti, raccontati ed interpretati
dallo scrittore e giornalista TOMMASINO GIARETTA
con la conduzione di Michela Menegus
nella cornice dell’expo “Mulier” (5-13 marzo 2016)
a cura degli artisti dell’Associazione Culturale BOLArt

Informazioni:
www.comune.monticello.vi.it
www.menegusmichela.com

Read more

“MULIER”

Sabato 5 marzo ore 17.30 inugurazione di
MULIER
Riflessioni sull’essenza del femminile
Expo di arti pittoriche, plastiche e fotografiche a cura degli artisti di BOLArt.
Chiesetta di Santa Maria Assunta, Via Vigardoletto, Vigardolo di Monticello Conte Otto (Vicenza)

APERTURA:
5 – 13 marzo 2016

ORARI:
martedì – venerdì 16.00 -19.00
sabato – domenica 10.00 -12.00 / 16.00 -19.00
lunedì chiuso

Martedì 8 marzo alle ore 20.45
Intrettenimento letterario “Un mondo di Donne”
con lo scrittore Tommasino Giaretta
e con cocktail finale offerto
dall’Amministrazione Comunale per festeggiare le donne.

Informazioni:
www.comune.monticello.vi.it
www.menegusmichela.com

Read more

“La PopArt incontra la letteratura Pop(olare) di Tommasino Giaretta”

“La PopArt incontra la letteratura Pop(olare) di Tommasino Giaretta”
Al Castello inferiore di Marostica domenica 10 gennaio 2016 alle ore 17 le divagazioni artistico-letterarie dello scrittore Giaretta e dell’artista Sasha Torrisi a chiusura dell’esposizione “PopVision”

Si sa che la Befana tutte le feste porta via, ma nel 2016 lascia eccezionalmente nel Castello Inferiore di Marostica un cadeau per gli appassionati dell’arte popolare, o meglio della Pop Art.

Domenica 10 gennaio sarà infatti l’ultimo giorno per farsi trasportare nella sgargiante dimensione della “POP Vision” di Sasha Turrisi. L’artista e musicista, ex frontman dei Timoria, chiuderà l’esposizione che finora ha riscosso un notevole gradimento da parte del pubblico e della critica, confrontandosi con il suo alter ego letterario: il giornalista e scrittore vicentino Tommasino Giaretta.

L’appuntamento è alle ore 17 nelle sale espositive del Castello Inferiore che Sasha Torrisi ha trasformato in vero e proprio lab artistico, dove hanno trovato spazio live performances e dove lo scrittore Giaretta si esprimerà per mezzo della sua spumeggiante creatura letteraria, Tote, protagonista visionario dei mitici anni Cinquanta e Sessanta del penultimo libro “il mondo di Tote” (2011) e testimone della rivoluzione culturale che l’avvento del mezzo popolare per eccellenza, la TV, ha portato nella vita degli italiani. Tra opere grafiche, televisori e documenti vintage e di modernariato, sarà quindi l’irriverente Tote a dar voce alle rappresentazioni di Sasha Torrisi, dicendo la sua sulle protagoniste erotico-melodiche di Dadaumpa e del Cantagiro, sulle tormentate vicende dei personaggi di Carosello, sulle vicende storiche e di costume, in particolare sull’epocale quanto discusso sbarco sulla luna.

Giaretta e Torrisi, appartenenti a due momenti generazionali diversi e sperimentatori di percorsi lavorativi e culturali molto lontani, trovano un punto d’incontro nell’arte popolare e si scoprono sostenitori della stessa istanza: pur riconoscendo la funzione di emancipazione che la televisione ha operato negli scorsi decenni per un’intera nazione, ne caldeggiano oggi lo spegnimento. Per ricominciare a fare arte, secondo Torrisi, per riscoprire il gusto intimo della lettura e ritrovare una nuova forma di vita sociale che la tecnologia ha tolto, secondo Giaretta.

La performance di Giaretta sarà vivacizzata da momenti musicali a tema regalati dai preziosi vinili della collezionista e DJ Giovanna Caldana.

L’appuntamento è quindi per domenica 10 gennaio 2016, ore 17, al Castello Inferiore di Marostica con ingresso libero.

L’esposizione “Pop Vision” è visitabile dalle 10 alle 12.30, dalle 15.30 alle 20 fino al 10 Gennaio 2016 sempre ad ingresso libero.

Per maggiori informazioni: www.sashatorrisi.it – www.menegusmichela.com

Read more

“Presentazione di due project work per rilanciare il turismo territoriale a Schio”

“Presentazione di due project work per rilanciare il turismo territoriale a Schio”
Presentazione di due project work per rilanciare il turismo territoriale presso ENAC – Ente Nazionale Canossiano.
ENAC, al termine di un percorso di Garanzia Giovani sul marketing turistico ha presentato gli elaborati prodotti dagli allievi con due proposte per rilanciare il turismo locale alla presenza del sindaco Valter Orsi e dell’assessore al turismo Anna Donà del Comune di Schio

 

11/12/2015 Otto giovani tra i 19 e  i 29 anni di età al termine del percorso di Garanzia Giovani  “tecnico marketing turistico e promozione territoriale” che ENAC di Schio ha realizzato in collaborazione con Penta Formazione, hanno realizzato due project work sulla promozione turistica locale. La serata dell’11/12/2015 che si è tenuta presso l’aula magna della sede di ENAC di via Fusinato 51- Schio è stata l’occasione per poter presentare i due elaborati al sindaco Valter Orsi e all’assessore Donà del Comune di Schio e ai partner che hanno contribuito alla realizzazione del percorso formativo.

Il primo progetto “la pedemontana delle realtà sommerse” , ha lo scopo di proporre come destinazione turistica il territorio della Pedemontana Vicentina, spaziando da Valdagno fino al Bassanese, strutturando un’ offerta di esperienze non convenzionali, che portino alla scoperta dell’anima del territorio. Quest’area ha una vocazione prettamente industriale, ma allo stesso tempo è ricca di storia e natura. Il posizionamento di questo territorio avviene pertanto attraverso un club di prodotti suddivisi in tre filoni tematici – arte, gastronomia e sport – atti a far emergere tutti gli aspetti identitari di questa realtà che pur essendo tangibili, tendono a rimanere “sommersi”, ovvero  sconosciuti ai più. L’altro progetto intitolato “ L’eredità della terra bianca” mira a valorizzare l’area geografica di Schio, in particolar modo del Tretto, di Bassano del Grappa e di Nove. Coniugando la vocazione proto-industriale con l’aspetto naturale del territorio, si mira a valorizzare l’area in questione come meta di turismo culturale e naturalistico, ripercorrendo la via della tradizionale lavorazione del Caolino.

La presentazione ha avuto molto successo, il sindaco si è complimentato con i giovani e con la docente, Michela Menegus, che ha accompagnato i ragazzi nella realizzazione di tali lavori, ha annunciato che sicuramente ci sono le basi per poter pensare ad una collaborazione futura per la realizzazione degli stessi.

Il tutto si è concluso con un brindisi per le future collaborazioni che da qui potranno sorgere nei prossimi mesi.

Materiali e le slide dei due progetti sono disponibili presso la sede ENAC di Schio per chi volesse saperne di più.

ENAC offre una pluralità di servizi e strumenti per accompagnare le persone nelle transizioni sempre più varie e numerose che sono chiamate a vivere, nell’istruzione, nella formazione e nella ricerca di un lavoro, e le pone al centro della sua attenzione, da un lato cercando di portarle a sviluppare una progettualità che ne metta a frutto le potenzialità e dall’altro offrendo percorsi che in questa si inseriscano, per strutturare nuove competenze.

Serena Sgrosso

Responsabile della sede ENAC -  Ente Nazionale Canossiano  di Schio

Read more

“Made in Bolzano, tra cultura e colture sostenibili”

“Made in Bolzano, tra cultura e colture sostenibili”
Made in Bolzano, tra cultura e colture sostenibili
Venerdì 4 dicembre alla fattoria il PomoDoro si consumano le tradizioni “orali” dell’est vicentino

Venerdì 4 dicembre 2015 ore 19.00

Made in Bolzano, il  Letter-Aperitivo presso Il PomoDoro Onlus Fattoria Sociale – Via Crosara – 36050 Bolzano Vicentino (Vicentino)

L’aperitivo letterario “Made in Bolzano” del 4 dicembre alle ore 19 alla Fattoria sociale il PomoDoro di Bolzano Vicentino promette un venerdì fuori porta all’insegna della letteratura e della gastronomia sostenibili.

Il tutto parte da “di BOCCA in BOCCA”, libro che racconta tradizioni e particolarità culinarie di una parte quasi sconosciuta della provincia di Vicenza – appunto Bolzano  Vicentino e dintorni – inserendo la cultura alimentare locale nel contesto storico del Dopoguerra fino ai giorni nostri e mettendo in luce le tipicità offerte dal territorio attraverso ricette di abitanti locali e brani letterari dello scrittore e giornalista Tommasino Giaretta.

E sarà proprio il cantore letterario dell’est vicentino, Giaretta, ad affiancare le due autrici bolzanesi “di BOCCA in BOCCA”, il promotore territoriale Michela Menegus e la dietista Graziella Poianella, in quella che vuole essere una chiacchierata sul tema della tradizione gastronomica, condotta interagendo con il pubblico e intramezzata da “goti” di vino e da qualcosa “da metter sotto i denti” che evochi i sapori semplici di una volta.

Aver scelto come location dell’evento la Fattoria Sociale il PomoDoro significa tuffarsi nel cuore della storia e dell’agricoltura bolzanese, tra i campi di grano, le risorgive e i mulini della frazione di Crosara; vuol dire calarsi in un contesto architettonico umile e essenziale, la cui destinazione residenziale e lavorativa sottendeva tuttavia la dimensione sociale dell’atto gastronomico di qualche decennio fa; implica, infine, concepire il lavoro della terra come strumento di inclusione sociale.

Saranno, infatti, i ragazzi con disabilità fisiche e cognitive della fattoria sociale a preparare e a servire ai tavoli l’aperitivo composto da alimenti genuini, stagionali e tradizionalmente bolzanesi, dove verdure, pane e polenta sono prodotti de il PomoDoro Onlus, grana e asiago provengono della Latteria Sociale locale, cotechino e uova sono reperiti da aziende agricole vicentine a km 10:

Vin bianco “Bocara” Gambellara DOC Cantina Cavazza con i bocconcini:

- Crostino con salsa di cipolla

- Ovo Sodo

- Crostino con broccolo fiolaro e grana DOP

Vin nero Merlot BIO IGT “MASOT” 2012 Fattoria Sociale “La Costa”con i bocconcini:

- Crostino con salsa di fagioli

- Torta salata di verze

- Cubetto di polenta e cotechino

Made in Bolzano è dunque un momento applicativo della filosofia delle autrici di “di BOCCA in BOCCA” dove parlare di ciò che si è mangiato diventa  un invito a mangiare in modo nuovo ciò di cui si è parlato.

INFO

Costo dell’aperitivo a il PomoDoro: Euro 8,00 comprensivo dei ”due goti de vin” con tutti i bocconcini.

Parte del ricavato della vendita del libro disponibile in loco sarà devoluto a il PomoDoro. Posti limitati – Su prenotazione:
info@menegusmichela.com – tel. 328/9115485
lella@afuocolento.info – tel. 333/1808229

Read more